Home / Prodotti / Carni
carnebovinaimg

Carni

I pascoli collinari e le montani dell’area del territorio del GAL I Sentieri del Buon Vivere, con la loro particolare composizione floristica, rappresentano il cibo ideale gli animali che qui pascolano. Passeggiando sui Monti Alburni o nell’Alto Sele, non è difficile incontrare mucche podoliche, capre e pecore che vi pascolano. Il numero totale delle aziende agricole con allevamenti presenti nei 27 comuni del GAL secondo i dati ISTAT dell’anno 2010 è pari a 1646 (comprensive di tutte le tipologie di allevamento presenti).

Su queste alture, la zootecnia non è solo allevamento, ma negli anni ha coinciso con un preciso stile di vita famigliare, regolandone ritmi e condizioni di vita. Gli allevamenti, in prevalenza a carattere estensivo, sono aziende a conduzione familiari, caratterizzate da dimensioni medio-piccole e la cui produzione soddisfa quasi esclusivamente il mercato locale.

Il sistema estensivo dell’allevamento praticato e un’alimentazione basata su prodotti naturali e sul pascolo sono gli elementi essenziali che determinano l’elevata qualità delle carni dei capi, infatti il 37,6% del totale delle aziende zootecniche presenti ha bestiame al pascolo.

Le tipologie di allevamenti presenti:

Allevamenti Bovini e Bufalini

Gli allevamenti di bovini sono la principale tipologia di allevamenti con il 46% delle aziende agricole con allevamenti presenti sul territorio del GAL, pari a 757 unità produttive. Tra le gli allevamenti tradizionali tipici locali troviamo la Vacca Podolica e il Vitello podolico destinato alla produzione di carni. Solo 32 sono le aziende bufaline, pari all’1,94% del totale, ma è l’unica tipologia di allevamento in forte crescita negli ultimi anni.

Allevamenti Caprini

L’allevamento di caprini è la terza tipologia di allevamenti presenti su questo territorio per numero di aziende, 11,6% del totale delle aziende zootecniche, circa 191 aziende. Tra le varietà autoctone troviamo la Capra cilentana, diffusa soprattutto nell’area degli Alburni.

Allevamenti Ovini

L’allevamento ovino è molto diffuso nella provincia di Salerno, ed in particolare nel territorio del GAL, dove è la seconda tipologia dopo quello bovino, con circa 281 unità produttive, per un totale di 16.7000 capi brulicanti per tutto il territorio (dati Istat 2010), primo per consistenza degli allevamenti.

Nel solo comune di Ricigliano si contano 56 aziende che allevano ovini per circa 4000 capi di bestiame.

Allevamenti Suinicoli

Anche l’allevamento dei suini è molto diffuso, 6,98% con 115 aziende, che allevano animali destinati in prevalenza alla produzione di salumi e all’autoconsumo della famiglia contadina. Poche sono le aziende che allevano per la produzione di carni a terzi e che soddisfano quasi esclusivamente il mercato locale.

Allevamenti Avicoli, Cunicoli, Equini

Queste ultime tipologie di allevamento rappresentano il 6,8% – con 112 aziende per avicoli, 4,86% con 80 aziende di allevamenti equini, 2,36% con 39 aziende che allevano conigli. Per consistenza degli allevamenti troviamo gli animali da cortile  con oltre 8.600 capi di avicoli, 625 capi  di conigli e 334 capi di equini. In particolare va evidenziato un rinnovato interesse nell’allevamento dell’asino sia per l’allevamento con finalità produttive, sia per l’allevamento per ragioni d’affezione. Sempre più diffusi sono gli allevamenti finalizzati alla produzione di latte.

Check Also

prodotti da forno secchi

Prodotti da forno secchi

Nel territorio del GAL I Sentieri del Buon Vivere, dagli Alburni al Tanagro fino all’Alto ...