Home / Prodotti / Fico bianco del Cilento
Fico bianco del Cilento

Fico bianco del Cilento

La zona così individuata costituisce un’area particolarmente vocata, per caratteristiche fisiche e climatiche, per la coltivazione del fico, fin dai tempi dell’impero romano. La stessa pianta, come testimoniano molti storici di quel periodo, pare sia arrivata in questi luoghi grazie ai coloni greci stabilitisi lungo le coste del Cilento.

La varietà coltivata è quella del Fico Bianco Dottato, come stabilito anche dal disciplinare di produzione che riconosce al prodotto essiccato la denominazione d’origine protetta.

Il frutto è riconoscibile per la colorazione giallo chiaro, tendente al bianco, che la buccia assume in fase di essiccazione e per la consistenza pastosa e dolciastra della polpa.

Il prodotto viene commercializzato e diffuso quasi esclusivamente essiccato, e poi confezionato, al naturale, in ceste di vimini, o steccato ed incrociato; oppure subisce un’ulteriore trasformazione venendo farcito di mandorle ed altra frutta secca, oppure ricoperto di cioccolato.

La coltivazione e trasformazione del Fico Bianco rappresenta un’attività economica di non poco conto per il territorio interessato, oltre a svolgere l’importantissima funzione di mantenimento del paesaggio e dello spazio rurale, insieme agli alberi di olivo che da secoli lo popolano.

Areale di Produzione

Cilento, Bussento e Parco Nazionale degli Alburni tra cui i comuni di Aquara, Bellosguardo, Controne, Castelcivita, Corleto Monforte, Ottati, Postiglione, Roscigno, Sant’Angelo a Fasanella.

About rete

Check Also

prodotti da forno secchi

Prodotti da forno secchi

Nel territorio del GAL I Sentieri del Buon Vivere, dagli Alburni al Tanagro fino all’Alto ...