Home / Luoghi / Petina
Panorama
Panorama

Petina

PetinaComune di Petina
P.zza Umberto I, 84020
Centralino 0828 976003 /Fax  0828 976148
www.comune.petina.sa.it

Cenni storici

Il Comune di Petina si estende su un pianoro alle pendici dei monti Alburni, in un territorio ricco di vegetazione nel quale prevale la presenza di faggi ed abeti. È proprio da tale caratteristica territoriale che si fa derivare il toponimo che designa la località, AB(I)ETINA, cioè abetaia. Le origini dell’abitato risalirebbero secondo alcuni studiosi, intorno all’anno Mille, infatti, due documenti custoditi, il più antico, nell’Abazia di Cava de’ Tirreni, il secondo nell’Abazia di Montevergine, attestano la presenza del centro abitato già tra l’XI e il XII secolo. Petina fu feudo di varie famiglie signorili tra cui i Guindazzi, i De Mauro, i Confalone e i Cassetta. Oggi Petina è nota soprattutto per la produzione delle fragoline di bosco di cui si tiene una sagra nell’ultima domenica di giugno.

Cosa Vedere

Cattedrale di San Nicola.

La chiesa di S. Nicola, è il monumento principale del paese. Vi si accede attraverso un portale in pietra finemente decorato, del 1510 attribuito a Francesco da Sicignano e arricchito da bassorilievi raffiguranti il ciclo della vita e della morte. Il complesso, tuttavia, è documentato già a partire dal 1383 e nel corso del tempo ha subito diversi ampliamenti e modifiche. Al suo interno, le opere di maggior pregio sono il coro ligneo posto alle spalle dell’altare maggiore e i dipinti ad olio raffiguranti la Madonna del Rosario, il Cristo Morto e la Madonna in trono con San Biagio. Degne di nota anche due sculture settecentesche.

Palazzo Monaci

Realizzato in epoca settecentesca è attualmente sede del municipio. L’edificio conserva la torre dell’orologio, un porticato interno e su una facciata una meridiana del 1886.

Fontana Vecchia

Poco distante dal paese si trova una fontana a tre bocche costruita agli inizi del XX secolo, luogo di incontro per le donne che venivano a lavare i panni.

Convento di S. Onofrio

Il convento, costruito nel XII secolo è il monumento più antico di Petina e luogo di preghiera dei Santi Onofrio e Donato da Ripacandida protettore di Auletta. Del complesso costruito su due piani intorno ad un chiostro quadrangolare, oggi rimane solo un rudere. Arredi e suppellettili furono, comunque, già trasferiti nella chiesa di S. Nicola nel 1807, quando fu soppresso il monastero.

Vecchio mulino

A valle del centro abitato si trova un antico mulino ad acqua, attualmente non in uso, caratterizzato da una struttura ad archi.

Chiesa Madonna delle Grazie

La piccola chiesa è posta su un pianoro degli Alburni e rappresenta un luogo di culto caro ai pastori.

Osservatorio astronomico

L’edificio sorge in località Aresta a 1200 m di altezza ed è il più grande osservatorio astronomico non professionale d’Italia.

Eventi principali

  • Festa della fragolina di Bosco, giugno

Durante i due giorni della festa, oltre a degustare pietanze a base di fragolina di bosco, è possibile prendere parte ad un programma ricco di eventi: visite guidate nel centro storico, escursioni naturalistiche, attività sportive, mostre fotografiche e artistiche, mercatino dei prodotti tipici, spettacoli di intrattenimento.

  • Festa Patronale di S. Onofrio, 1-2 agosto
  • Festival internazionale del folklore, agosto

La manifestazione oltre a valorizzare le tradizionali danze degli Alburni si propone anche come palcoscenico per numerosi gruppi folkloristici internazionali. Durante l’evento si svolge la “Sagra degli antichi sapori”.

Cosa e dove Mangiare

Pasta fresca ; Prodotti da forno secchi; Prodotti da forno freschi; Piante aromatiche, erbe spontanee e spezie; Olio extra vergine d’oliva; Ortaggi e tuberi;  Vino;  Formaggi e latticini ;  Carni;  Salumi e derivati della lavorazione della carne suina; Fragolina di bosco degli Alburni e dell’alto Sele; Frutta – Castagna 

Associazioni

  • Pro Loco Petina 393/9403457
  • Associazione Folklorica ‘A Spiga Rossa, aspigarossa@virgilio.it

Come arrivare

In auto Imboccare l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e uscire allo svincolo Petina.

In treno La stazione ferroviaria più vicina è Sicignano degli Alburni sulla linea Salerno-Potenza.

About rete

Check Also

Panorama Santomenna

Santomenna

Comune di Santomenna Piazza Municipio 1 Tel. 0828 911004/ Fax 0828 911058 protocollo.santomenna@asmepec.it www.comune.santomenna.sa.it