Home / Prodotti / Tartufo nero di Colliano
tartufo_nero

Tartufo nero di Colliano

Inserito nell’elenco dei prodotti tipici tradizionali della regione Campania, questo preziosissimo tartufo nero cresce sotto terra, nei faggeti e nei querceti del comprensorio dell’Alto Sele, nel Salernitano, e precisamente nel territorio di Colliano, al cui nome è legato, tra gli 800 e i 1500 metri sul livello del mare, in simbiosi, oltre che con querce e faggi, con carpini, olmi, aceri e noccioli, in terreni poveri di calcare e ricchi di humus.

La sua dimensione varia da quella di una noce a quella di un uovo di gallina, la sua forma è regolare e presenta una fossetta centrale. La parte esterna si presenta nera e rugosa, mentre la parte interna è di colore giallastro o bruno, con venature chiare, ed è caratterizzato da un profumo fortissimo. Matura da ottobre ad aprile, periodo nel quale inizia la raccolta, che avviene grazie all’istinto ed alla capacità olfattiva di cani addestrati al fiuto del tartufo.

Il prodotto, frutto di un sapiente percorso di recupero e valorizzazione, nel corso del tempo è diventato il simbolo di un territorio, una vera è propria eccellenza locale, molto ricercata dal mercato nazionale ed estero. Sebbene appartenga alle colture spontanee e non possa essere considerato un prodotto coltivabile, esso ha influito positivamente sul contesto economico locale, generando molteplici occasioni di sviluppo e di crescita imprenditoriale.

Si presta al consumo fresco, in abbinamento a piatti di pasta, carni,ecc, oltre che trasformato, come creme, patè e simili.

È oggetto di un’importante manifestazione promozionale, la tradizionale sagra che si svolge, ogni anno, nel mese di ottobre e coinvolge l’intera comunità di Colliano.

Areale di produzione

Comune di Colliano

About rete

Check Also

prodotti da forno secchi

Prodotti da forno secchi

Nel territorio del GAL I Sentieri del Buon Vivere, dagli Alburni al Tanagro fino all’Alto ...